Ultime Notizie
Home » COMUNI » Attraversa l’Italia a piedi, Alessandro Belliere, 82 anni, fa tappa a Scigliano

Attraversa l’Italia a piedi, Alessandro Belliere, 82 anni, fa tappa a Scigliano

buono_medScigliano – Attraversa  a piedi l’Italia intera, percorrendo 2.117 chilometri, e nel percorso ha previsto di passare da Scigliano. Alessandro Belliere, 82 anni, di Parma ma adesso vive a Bologna, è partito da Chiavenna ed arriverà a Trapani attraversando la dorsale appenninica. La passione per lo sport lo ha portato a tentare l’avventura di attraversare l’Italia a piedi.  Una vita attiva quella di Alessandro Belliere, nato nel 1933, alpino, paracadutista, poi componente della Nazionale di atletica leggera ed infine sub. Ha programmato il tragitto minuziosamente e la “nuova missione” per il 2015 è quella che sta effettuando: percorrere l’Italia intera in solitaria da Nord a Sud attraverso gli appennini affrontando numerose tappe in zone impervie ed isolate. La sfida ha avuto inizio il 20 agosto 2015 da Chiavenna, per 66 tappe programmate, che lo porteranno il 24 ottobre a Trapani.

La tappa numero  44 è pianificata in Calabria, a Scigliano in provincia di Cosenza.  Nel programma è previsto l’arrivo nel primo pomeriggio di venerdì  2 ottobre. Dal comune di Scigliano, per come informa una nota,  fanno sapere che si sono prodigati per organizzare  l’accoglienza ed il rifocillamento di Alessandro Belliere.  Intanto l’arrivo del “maratoneta solitario” è aspettato con curiosità ed interesse in paese, e da alcuni è stata espressa considerazione e chiavenna-trapani-copia1_medammirazione per la “chilometrica” impresa del non più giovane signore, sicuramente impegnato in un non comune proposito, per una gara solitaria ma di certo faticosa e dispendiosa di energie, che Alessandro Belliere  sta affrontando senza esitazioni.

Una vita vissuta alla ricerca dei propri limiti in giro per il mondo a caccia di sfide sempre più impegnative. Guidato dal motto  “volere e potere”,  è un’atleta itinerante che insegue nuove e ambiziose avventure. All’età di 60 anni scopre il Trakking, alla ricerca delle bellezze naturalistiche offerte da madre natura, passano gli anni ma non si attenuano  gli stimoli per provare nuovi progetti. A 78 anni il richiamo per le sfide estreme ritorna prepotente tanto che organizza di tappa-2_medpercorrere a piedi  il tratto Bologna – Roma attraverso la Francigena.  Diversi i traguardi raggiunti, tanto che nell’elenco delle “missioni” sportive portate a termine può annoverare tappe sempre più lunghe. Tra le ultime “passeggiate”, quella porta in porto nel 2014, in cui ha percorso il periplo d’Italia, camminando per  4.756 chilometri dividendoli in 137 tappe.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Scuole – Tecniche di primo soccorso, incontro rivolto agli studenti

di Giuseppe Pugliano – L’Istituto Professionale per l’Agricoltura e per Odontotecnici di Lamezia Terme, facente ...

Lascia un commento