Ultime Notizie
Home » COMUNI » Beni culturali, si attua una svolta. Regione e Mibac credono e investono su Tiriolo

Beni culturali, si attua una svolta. Regione e Mibac credono e investono su Tiriolo

A conclusione di una intensa e proficua attività di concertazione tra Regione Calabria, segretariato regionale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per la Calabria e amministrazione comunale, il Comune di Tiriolo beneficerà di due finanziamenti, in materia di recupero e valorizzazione dei beni culturali, per un importo complessivo pari ad euro 1.500.000,00. E’ quanto comunica in una nota pervenuta in redazione, che di seguito pubblichiamo, da parte del sindaco di Tiriolo, Greco Domenico Stefano.

<<Tanto è stato ufficializzato nel corso di una conferenza stampa, tenuta oggi dal presidente della giunta regionale, Mario Oliverio alla Cittadella regionale.

E’ pari, infatti, a 300.000,00 euro il contributo per la realizzazione del progetto “Conoscenza, tutela e valorizzazione del Castello Sant’Angelo” e a ben 1.200.000,00 euro quello per la realizzazione del progetto “Riqualificazione e valorizzazione dell’archeologia” (Museo Archeologico e Area Archeologica).

A tal fine la giunta municipale nel settembre scorso, a seguito di numerosi incontri e interlocuzioni tecnico-amministrative con funzionari del Dipartimento Cultura e Beni Culturali della Regione Calabria, con deliberazioni n. 98 del 4.9.2018 e n. 99 del 4.9.2018 approvava e trasmetteva alla Regione Calabria per i relativi finanziamenti, rispettivamente, la scheda avente ad oggetto l’intervento “Castello Sant’Angelo a Tiriolo” – titolo del progetto “Conoscenza, tutela e valorizzazione del Castello Sant’Angelo” dell’importo di euro 200.000,00 e la scheda avente ad oggetto l’intervento “Museo e Area Archeologica di Tiriolo” titolo del progetto “Archeologia a Tiriolo” dell’importo di euro 1.300.000,00.

Un doveroso e sentito ringraziamento – aggiunge il sindaco di Tiriolo – giunga al presidente della giunta regionale Mario Oliverio e al direttore del segretariato regionale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per la Calabria, dott. Salvatore Patamia, che hanno creduto in Tiriolo e nella capacità politico-amministrativa dell’amministrazione comunale in carica.

Mi sia consentito di ringraziare anche il direttore del Museo Archeologico di Tiriolo, prof. Paolo Brocato, per la preziosa e qualificata collaborazione profusa nella fase di predisposizione e stesura dei due progetti preliminari e di esprimere infine l’immensa soddisfazione dell’amministrazione comunale tutta, che oggi raccoglie i frutti più belli di una intensa e attenta attività politico-amministrativa in materia di Cultura e Beni culturali, la cui tutela, conoscenza e valorizzazione contribuirà, certamente, a rendere Tiriolo più attrattiva dal punto di vista turistico-culturale>>.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Distinti i vini calabresi al Concorso Enologico Internazionale Città del Vino

Sono sette le medaglie d’oro per la Calabria al Concorso Enologico Internazionale Città del Vino.  ...

Lascia un commento