Ultime Notizie
Home » SPORT » Berretti Catanzaro 1929, gli aquilotti di mister Galati sanno fare calcio

Berretti Catanzaro 1929, gli aquilotti di mister Galati sanno fare calcio

di E.B. –

La Berretti Catanzaro 1929  vince e convince dimostrando che ci sono tanti piccoli calciatori dotati di talento che stanno crescendo.

Non calcano ancora il mitico terreno di gioco dello stadio Nicola Ceravolo, ma se continuano di questo passo, qualcuno ci arriverà presto, molto presto.

La rosa della Berretti Catanzaro 1929.

La Berretti Catanzaro 1929 sa far bel calcio. L’ennesima conferma arriva dal terreno di gioco della Fgic di Catanzaro Sala dove, nel pomeriggio della giornata di sabato 24 novembre 2018, la squadra dell’allenatore Galati ha vinto e convinto  contro il Matera per 2 a 1.

Una sola squadra in campo nella prima frazione di gioco:  quella costruita con pragmatismo e scelte oculate dal competente direttore sportivo Moro. Individualità più gioco di squadra e tanta tanta corsa: quando il talento sitinge di giallorosso.

Pochi giri di orologio e l’esterno Parise trova il gol con una formidabile punizione dal limite dell’area: niente da fare per il portiere ospite.

Gli aquilotti, quinti in classifica nel girone E con 15 punti, campionato con diverse squadre della Sicilia e Basilicata, non si accontentano del vantaggio e più volte vanno vicini al raddoppio. Il centrocampista Pascuzzi coniuga, come diversi suoi compagni, grinta a tecnica e, quando può ,non disdegna la conclusione: il suo tiro  da fuori area è tanto potente quanto  imprevedibile. Gol come quelli di Parise e di Pascuzzi non si vedono a ogni partita: Valgono la quinta vittoria.

Il Matera, complice l’espulsione di Mercurio, accorcia nel secondo tempo le distanze, ma non c’è più tempo per recuperare: Catanzaro a soli due punti dalla capolista Catania.

Chi di calcio sa qualcosa, non ha dubbi: il Catanzaro, dopo avvento del presidente Floriano Noto, sta curando molto bene  il suo settore giovanile, consapevole del fatto che un buon vivaio è fucina di campioni: l’improvvisazione non abita più qui. Fiducia ben riposta: i ragazzi della Berretti, classe 2000/2001, non si accontentano del loro talento, ma coltivano il loro  sogno senza  risparmiare sudore anche negli  allenamenti. Lo dice la classifica, l’hanno capito tifosi e avversari: la Berretti Catanzaro, mai pareggiato, farà parlare bene di sé. Tempo, serve solo un pò di tempo, gli altri requisiti ci sono tutti.

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

U.S. Petronà: iscritta regolarmente la squadra di calcio dopo il rischio fallimento

di Enzo Bubbo – Fallimento? No, grazie! L’u.s. Petronà è stata a un solo passo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *