Ultime Notizie
Home » In evidenza » Camigliatello Silano, gran finale di stagione per la rinomata località turistica. Il borgo predomina sul “circuito” della montagna. Podio anche per la chiesetta di San Lorenzo

Camigliatello Silano, gran finale di stagione per la rinomata località turistica. Il borgo predomina sul “circuito” della montagna. Podio anche per la chiesetta di San Lorenzo

Tutti pazzi per il Parco Nazionale della Sila. Podio anche per la chiesetta di San Lorenzo.

(Nella foto di copertina la splendida chiesetta di San Lorenzo, nei pressi di Camigliatello Silano)

È proprio il caso di dirlo: il piccolo borgo di montagna non delude le aspettative anche per il gran finale di stagione di questa eccentrica, ma pur sempre gloriosa, stagione estiva. Una meta scelta da migliaia di turisti che, in queste settimane, hanno potuto assaporare il vero significato di un sano turismo,  che plasma  ed erge la sua forza su un luogo autentico e sorprendentemente vivo.

Un successo  che basa i suoi punti di forza  principali proprio sulla semplicità delle piccole cose, custodite quasi come se fossero racchiuse  scrupolosamente in uno scrigno, un vero e proprio “contenitore” della bellezza, tutelato dal Parco Nazionale della Sila.

Uno scrigno, come affermato sopra, pronto ogni volta a far sbirciare, nei suoi meandri più profondi, i tanti turisti che affollano questi luoghi. Scorci di una bellezza inaudita e probabilmente “assordante”  per gli occhi e per le orecchie dei visitatori.

Un vero e proprio richiamo della foresta, come direbbe il grande scrittore statunitense Jack London nel suo romanzo più importante, per questo piccolo paradiso letteralmente  contagioso una volta visitato. Ne vedremo delle belle.

di Omar Falvo

di: Omar Falvo

Omar Falvo: Laureato in Filosofia e Storia, Guida Ufficiale del Parco Nazionale della Sila, giornalista da anni collabora con diverse testate e settimanali nazionali. Tanti i reportage direttamente dal set della fiction "Don Matteo" e "Un passo dal cielo".

Verifica altro

Sinfonia azzurra (Golfo di Sant’Eufemia). L’altra faccia del Reventino… in una foto di Antonio Renda

Cos’è che più di ogni altra cosa ha affascinato quegli intrepidi astronauti che per la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *