Ultime Notizie
Home » COMUNI » Consegna alloggi residenziali di Decollatura: Aterp Calabria adempiente colmato il ritardo

Consegna alloggi residenziali di Decollatura: Aterp Calabria adempiente colmato il ritardo

Decollatura –  Il commissario straordinario dell’Aterp Calabria, ingegnere Ambrogio Mascherpa, procederà alla consegna degli alloggi residenziali di edilizia pubblica ai cittadini di Decollatura risultati assegnatari e finalmente le famiglie che aspettavano da tempo potranno entrare negli appartamenti attribuiti a seguito della definizione delle graduatorie.  

Per l’occasione al compimento della consegna degli alloggi sarà presente, su invito di Aterp Calabria, una troupe del programma televisivo “Striscia la Notizia” che di recente si era interessata della vicenda riguardante la “mancata” consegna delle case agli assegnatari nel Comune di Decollatura.  

<<L’Aterp Calabria è adempiente  – si legge in una nota pervenuta in redazione – piuttosto è stato colmato un ritardo di un decennio e giovedì 28 dicembre 2017 – alle ore 10.00 – nel Palazzo Municipale del Comune di Decollatura il commissario straordinario di Aterp Calabria prenderà parte alla consegna di n. 8 alloggi in via Piano Cappuccio per i quali, lo scorso anno, lo stesso commissario straordinario si era impegnato alla loro ristrutturazione dovuta ad atti vandalici e danneggiamenti subiti dagli immobili>>.

Ambrogio Mascherpa

“Sono particolarmente soddisfatto di poter definitivamente consegnare gli alloggi di via Piano Cappuccio agli aventi diritto – ha detto il commissario straordinario Ambrogio Mascherpa – soprattutto perché, finalmente, gli stessi alloggi potranno entrare in reddito ed Aterp Calabria potrà riscuotere il canone di locazione e gli aspiranti assegnatari entreranno definitivamente in possesso degli alloggi a loro assegnati dalla graduatoria definitiva licenziata dalla Commissione Alloggi apposita. Ho il dovere e l’obbligo di sottolineare che gli alloggi erano stati ultimati nel lontano 2005 e che, soltanto dieci anni dopo, nel 2015, l’amministrazione comunale pro-tempore ha pubblicato, avendone l’obbligo di legge, il bando per l’assegnazione degli alloggi e che i provvedimenti di assegnazione, sempre in capo al comune, sono stati adottati nel mese di gennaio 2016 così come le opere di urbanizzazione primaria sono state ultimate, a cura del comune, solo in data 26 gennaio 2016 mentre la scelta degli alloggi è avvenuta esattamente un anno fa, il 21 dicembre 2016”. 

L’incontro al comune del dicembre 2016.

“I lavori di ripristino degli alloggi, purtroppo danneggiati – prosegue Mascherpa – a causa del ritardo decennale nella formulazione della graduatoria e nella realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria, sono stati portati a termine da Aterp Calabria nel luglio 2017 e la consegna avviene proprio il 28 dicembre 2017 a dimostrazione che Aterp Calabria, che esiste ed opera da maggio 2016, in poco più di un anno, ha recuperato il ritardo di ben dieci anni accumulato dall’amministrazione comunale pro-tempore. Con le modifiche alla legge regionale n.32/1992, approvate proprio ieri dal Consiglio Regionale, nessun comune potrà più rinviare la pubblicazione dei bandi di assegnazione e la stessa formulazione delle graduatorie di merito avrà tempi certi e non rinviabili”.

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Recupero Abbazia di Corazzo di Carlopoli, Parentela (M5S) interroga il ministro Bonisoli

Nel rilevare quanto sia “fondamentale salvaguardare la memoria religiosa e civile della Calabria”  il deputato ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *