Ultime Notizie
Home » FATTI » Dall’azione di vigilanza dell’ADM alle regole per giocare online in sicurezza

Dall’azione di vigilanza dell’ADM alle regole per giocare online in sicurezza

Secondo dati pubblicati lo scorso anno da Agimeg, dal 2008, anno della sua introduzione in Italia, il gambling online è cresciuto con un tasso pari addirittura al 956%, passando da una raccolta iniziale di 46 milioni di euro, fino ai quasi 500 dello scorso anno.

Le ragioni del successo di giochi e scommesse virtuali
Formule di gioco sempre nuove e stimolanti, pratiche app che consentono di giocare ovunque ci si trovi e l’innata passione degli italiani per scommesse e giochi di fortuna sono alla base di un successo che difficilmente trova eguali, specie a cavallo di un decennio di crisi come quello recentemente vissuto dal Vecchio Continente. Buona parte dei meriti va tuttavia anche agli organi di controllo designati dallo Stato: grazie ad un incessante lavoro di vigilanza e repressione del gioco non autorizzato, il web italiano è un luogo sempre più sicuro per gli appassionati di poker, bingo, black jack, roulette o slot machine in versione digitale.

Gioco sicuro: sì, ma in cosa consiste?
Quello della sicurezza del gioco online è un tema di ampio respiro. In effetti, il rischio che corrono gli utenti meno avvezzi alle insidie del web non è solo quello di incappare in gestori che propongono intrattenimenti poco equi e privi del carattere di aleatorietà che definisce i giochi di fortuna; connettersi ad una piattaforma poco affidabile può voler dire mettere a repentaglio i propri dati personali oppure privarsi di fondamentali tutele contro le conseguenze del gioco patologico.

Come agiscono gli enti statali
Se queste eventualità oggi sono sempre più rare, il merito va soprattutto all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (oggi identificata con l’acronimo ADM ed un tempo con quello AAMS), che oltre ad aver provveduto nel corso degli anni a bloccare l’accesso ad oltre 7.500 piattaforme di gioco prive dei dovuti requisiti, si occupa di sottoporre a scrupolose verifiche l’offerta dei nuovi operatori, procedendo eventualmente al rilascio della concessione.

I requisiti per ottenere la concessione ADM
Quali caratteristiche deve presentare una piattaforma di gioco online per superare le verifiche dell’ADM?
In primo luogo, il meccanismo di base che regola l’esito dei giochi deve essere fondato su un algoritmo RNG (Random Number Generator) validato da parti terze, in modo tale da garantirne la totale aleatorietà. A ciò si aggiunge l’obbligo di riportare chiari ed esaustivi regolamenti di gioco (si veda la perizia dei dettagli nei regolamenti delle slot machine di snai.it) e di includere vari strumenti per il contrasto al gioco problematico, come l’autolimitazione del tetto di spesa o l’autosospensione della propria utenza.

Semplici regole per divertirsi in modo sicuro e responsabile
L’aumento delle garanzie non implica però che sia giusto abbassare la guardia: quando sono in ballo pagamenti, puntate e riscossioni di premi il pericolo è sempre in agguato. Come distinguere dunque le piattaforme di gioco legali da quelle illecite? Scopriamolo insieme.

Ci sono vari elementi, facili da individuare anche a colpo d’occhio, che testimoniano la regolarità e la sicurezza delle piattaforme di gioco.

Connessione sicura
Il primo riguarda la tipologia di connessione attiva quando si visitano le pagine del portale o si accede ai giochi: se nella barra degli indirizzi del browser, davanti al nome del sito, è presente la dicitura “HTTPS” vuol dire che si è in presenza di una connessione che garantisce uno scambio di dati criptati, rendendoli di fatto inaccessibili a terzi.

Loghi ADM
Nella testata di ogni pagina del portale, dovrebbero essere presenti il nuovo logo dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e quello del gioco legale e responsabile, oltre alle immancabili diciture “giocare può causare dipendenza patologica” e “è vietato il gioco ai minori di anni 18”.

Informazioni societarie
Allo stesso modo, il sito deve riportare tutti i dati societari relativi al gestore della piattaforma, dalla ragione sociale al codice di registrazione presso il registro delle imprese, e, naturalmente, presentare un ampio ventaglio di possibilità di contatto, per la richiesta di informazioni e chiarimenti, ma anche per rispondere ad ogni eventuale necessità di assistenza.

Numero di concessioni e meccanismi trasparenti
L’operatore è tenuto a riportare in modo chiaro il numero della concessione con la quale l’ADM lo autorizza all’attività. In più, come stabilito dalle stesse linee guida per la certificazioni delle piattaforme di gioco stilate dall’ente, in nessun caso è ammesso il “gioco forzato”, ovvero qualunque tipo di meccanismo automatico che, simulando il click dell’utente, porti all’attivazione di giochi e partite, anche quando si tratta di semplici demo senza reali puntate in denaro.

Probabilità di vincita
Infine, ultimo dato che immediatamente deve risultare accessibile sin dalla home page del portale è rappresentato da un link alla sezione dedicata alle probabilità di vincita. I concessionari ADM, infatti, sono tenuti a pubblicare (e aggiornare) i dati relativi alle possibilità di vittoria assicurate dai vari giochi presenti, sia che si tratti delle tradizionali scommesse a quota fissa, sia nel caso dei vari casinò game.

Verifica dell’identità in fase di registrazione
Buona norma valutare con attenzioni la fase di registrazione di una nuova utenza e di apertura del conto di gioco personale. Le norme che regolano il settore obbligano il concessionario a verificare la maggiore età e l’identità di ciascun nuovo iscritto richiedendo l’invio della scansione di un documento. La possibilità di accedere al gioco deve sempre essere subordinata al superamento di questo requisito. Inoltre, sempre in fase di registrazione, l’utente deve obbligatoriamente indicare un limite preciso di spesa settimanale, un accorgimento molto importante per contrastare spese effettuate sull’onda della frenesia del gioco.

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Nasce l’associazione “La Produzione delle Idee” fucina di progetti al centro della Calabria

“La Produzione delle Idee” è una nuova associazione che nasce a Lamezia Terme al centro ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *