Ultime Notizie
Home » COMUNI » Decollatura – Festa dei 25 anni della squadra di Pallavolo e consegna di un defibrillatore

Decollatura – Festa dei 25 anni della squadra di Pallavolo e consegna di un defibrillatore

Grande festa per la pallavolo a Decollatura per un doppio traguardo raggiunto: i 25 anni di attività sportiva della squadra A.S.D. Pallavolo Decollatura e per la consegna di un defibrillatore, a seguito di una raccolta popolare, importante dispositivo salvavita che consente di disporre di un impianto sportivo “cardioprotetto”.

L’evento si è svolto il 5 gennaio 2017 presso la struttura “Europalasport” di Decollatura, immerso nel verde del villaggio turistico Gesariello, per una festa celebrativa dei 25 anni di attività sportiva, organizzata dalla A.S.D. Pallavolo Decollatura.

E’ stata l’occasione di rivedere tutti insieme le atlete e gli atleti, gli allenatori ed i dirigenti che hanno consentito alla società sportiva di pallavolo di raggiungere il traguardo di 25 anni di attività in ben tre diversi settori: quello maschile, il settore femminile e poi quello govanile, settore strategico che consente di avere longeve prospettive future per l’intero gruppo sportivo.

Un traguardo che riempie di orgoglio la comunità locale trattandosi di un piccolo centro dove tutto è più difficile, ma bisognoa anche risconoscere il merito ai dirigenti che sono alternati nell’impegno di portare avanti la società sportiva in tutti questi anni. 

Tra l’altro c’è da rilevare che una stessa realtà nel settore del volley non si riscontra nell’ambito dei vari comuni del Reventino per cui un doppio merito è da ascrivere proprio alla dirigenza che continua a mantenere nei vari settori agonistici le squadre di pallavolo che portano in giro nei vari campi della Calabria i colori dell’entroterra montano catanzarese. 

Nel corso della manifestazione, alla quale hanno partecipato in qualità di ospiti Eugenio Adamo, presidente dell’AVIS comunale e sponsor della manifestazione, nonché il sindaco, Anna Maria Cardamone, di Decollatura insieme all’assessore allo Sport, Stefania Lo Faro, si sono svolte tre importanti cerimonie.

Con diversi momenti celebrativi si è svolta la consegna delle “magliette ricordo” agli ospiti, agli allenatori ed ai 4 presidenti che si sono succeduti nel corso dei 25 anni.  Il passaggio del testimone, il “trofeo” dei 25 anni di attività, tra gli atleti che hanno rappresentato le varie generazioni di giovani che sono di volta in volta scesi in campo. Ed infine si è svolta la consegna del “defibrillatore”, l’importante apparecchio si è potuto acquistare grazie alle donazioni effettuate dagli imprenditori e agli esercenti delle varie attività commerciali di Decollatura e ai tanti singoli cittadini che hanno contribuito in modo partecipato per sostenere l’iniziativa.

La consegna è stata effettuata da parte del dirigente Antonio Butera, agli allenatori Idilio Simoncelli ed Elisa Marasco, abilitati all’utilizzo dell’importante apparecchio necessario per un soccorso immediato in caso di arresto cardiaco. Il defibrillatore, il cui acquisto è frutto di una sottoscrizione volontaria tra i cittadini e le attività economiche di Decollatura, ai quali è andato un sincero e riconoscente ringraziamento da parte del sodalizio sportivo, sarà posizionato all’interno del Palazzetto dello Sport, a disposizione della squadra pallavolistica e di chiunque ne richiederà l’uso temporaneo in altre manifestazioni.

Il presidente Mario Marasco nel corso dell’intervento, oltre a porgere un saluto a tutti gli intervenuti, ha voluto inoltre ringraziare l’AVIS comunale per la sponsorizzazione della manifestazione e l’amministrazione comunale che ha preannunciato l’ottenimento di un contributo straordinario per la ristrutturazione dell’impianto sportivo.

Durante la serata si sono disputati una serie di incontri, anche di un certo livello agonistico e spettacolare, tra le rappresentative femminili e maschili indossando tutti gli atleti la “maglietta” ricordo della giornata.

La manifestazione si è conclusa infine con un giusto ristoro ed un brindisi ai futuri traguardi.

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica - Università della Calabria - per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria - mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage - periodico del lametino; Internet Extra - periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

Buoni risultati per lo sci alpino calabrese a Roccaraso. In Sila il Criterium Interappenninico

Nel weekend in Sila ha fatto tappa il Criterium Interappenninico di sci nordico e la prima ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *