Ultime Notizie
Home » COMUNI » Decollatura, per la “Festa della Primavera” piantata una quercia rossa in piazza Perri

Decollatura, per la “Festa della Primavera” piantata una quercia rossa in piazza Perri

di Gigi De Grazia –

“Un albero piantato oggi è un mondo più verde domani”. E’ quanto ha affermato Teresa Mazza, assessore alla Cultura del Comune di Decollatura, in occasione della cerimonia di inaugurazione della giornata dedicata alla “Festa della Primavera”, evento fortemente voluto dall’amministrazione comunale di Decollatura che si è svolta in piazza Perri nei pressi del palazzo municipale.

Nel dare l’avvio alla manifestazione si è proceduto a formalizzare il ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della speciale giornata: il sindaco di Decollatura, Angela Brigante; l’azienda vivaistica di piante forestali Allasia Plant Magna Grecia; l’esperta dell’ARSAC Vincenzina Scalzo; il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Serrastretta – Decollatura, Giuseppe Volpe per aver dato spazio notevole  e importanza a questa manifestazione che ha visto presente la gioiosa comunità scolastica con la presenza dei bambini della scuola dell’Infanzia di Cerrisi e degli alunni della scuola primaria di San Bernardo.

Sono intervenuti i genitori, gli alunni e i docenti che hanno profuso impegno prodigandosi  per la buona riuscita dell’appuntamento con la “Festa della Primavera”. Inoltre sono stati espressi i ringraziamenti per la collaborazione alla ditta Petrone-Calcestruzzi; ai signori Giuseppe Villella e Tommaso Zarola; agli operai del Comune Carmine Tomaino, Angelo Pomponio, Francesco Nicolazzo, e di seguito si è proceduto all’avvio della manifestazione.

“Le aiuole sono state adornate con piantine di fiori colorati portate dagli alunni della scuola dell’Infanzia di Decollatura ed offerte gentilmente dai genitori. La messa a dimora di queste piantine vuole significare e dimostrare alle giovani e future generazioni che l’ambiente e la natura sono da difendere e salvaguardare per il bene di tutte le specie viventi di questo mondo. Pertanto – come ha evidenziato l’assessore Teresa Mazza – rispettiamo l’ambiente come se rispettassimo noi stessi. Alla quercia rossa che oggi mettiamo in dimora in questa piazza l’augurio è che germoglino nuove foglie sul tuo albero e nuove idee nelle nostre menti”.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

San Pietro Apostolo, il museo permanente nel Palazzo Tomaini custode della memoria storica

San Pietro Apostolo – Quante volte abbiamo sentito dire che sarebbe davvero un peccato far ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *