Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » FIDAPA propone una passeggiata tra cultura e territorio, alla riscoperta di alcuni luoghi antichi di Soveria Mannelli

FIDAPA propone una passeggiata tra cultura e territorio, alla riscoperta di alcuni luoghi antichi di Soveria Mannelli

Fidapa visita guidataOrganizzata dalla Sezione di Soveria Mannelli FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) e fortemente voluta della presidente Teresa Pullano, venerdì 5 agosto alle ore 09.00, dalla Piazza Bonini di Soveria Mannelli prenderà l’avvio una visita guidata alla riscoperta di luoghi e monumenti antichi del territorio di Soveria Mannelli e dintorni, in compagnia di due competenti “ciceroni”: la storica dell’arte Vittoria Colosimo e l’archeologo Samuele Anastasio.

La lunghezza del percorso sarà più o meno di tre chilometri, per una durata di circa due ore. Da ciò il consiglio di indossare scarpe comode e portare con sé una bottiglietta d’acqua.

Le sette tappe dell’itinerario che sono state programmate dalle due guide, dopo la partenza da Piazza Bonini, sono: la fontana dell’Olmo, la fontana del Tota, la fontana del Barone e il mulino Sirianni, la fontana di Mannelli (antico lavatoio), la fontana dei Francesi e il mulino Pascuzzi, il centro storico di Mannelli e la Chiesa di San Giovanni Battista.

Essere_A_Soveria_2016L’evento è inserito nel programma della storica manifestazione estiva “Essere a Soveria”, che quest’anno è stata denominata “Ritorno al Futuro” e che riprende la sua naturale formula con eventi giornalieri per tutto il mese di agosto, con appunto una spiccata attenzione per quelli di tipo culturale.

di: Raffaele Cardamone

Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando prevalentemente nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato per l’emittente radiofonica “Radio Soveria Uno” dei programmi di nicchia, tra i quali si ricordano ancora “Radio on” e soprattutto “Rock in motion”, oltre a una serie di trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Nonostante il legame particolare con il suo luogo d’origine, ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa prima per motivi di studio e poi di lavoro. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni delle tecnologie informatiche e audiovisive (che cominciavano a fondersi in quelle multimediali) in ambito formativo, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (l’Ente di formazione professionale delle ACLI). Il suo lavoro si svolge nel settore della formazione professionale, con frequenti e numerose deviazioni in quello della comunicazione (editoria specializzata, multimedialità e internet). Da qualche tempo, alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing "ilmiolibro.it".

Verifica altro

Il Messico di Sandra Sirianni: un reportage di viaggio

Insomma, questo Messico. La bellezza va da sé, è quasi scontata,antiche città sacre Maya affondate ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *