Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Giornate FAI d’Autunno, ci sono Carlopoli e Soveria Mannelli tra i luoghi italiani

Giornate FAI d’Autunno, ci sono Carlopoli e Soveria Mannelli tra i luoghi italiani

Visita i Beni FAI per le Giornate FAI d’Autunno.

Tra i luoghi italiani ci sono, nell’ambito dei territori del Reventino, Carlopoli e Soveria Mannelli.

Luoghi meravigliosi di arte e natura che aspettano di essere visitati in tutta Italia.

Nei due giorni di sabato 13 e domenica 14 ottobre 2018, in occasione delle Giornate FAI d’Autunno si ha un’opportunità da non perdere.

Si possono visitare i 30 Beni FAI aperti al pubblico a fronte di un contributo libero.


I luoghi di Soveria Mannelli.

<<Vieni a conoscere da vicino – viene indicato sulle pagine del Fondo Ambiente Italiano – l’attività dei giovani del FAI, partecipa alle Giornate FAI d’Autunno per visitare i Beni FAI e vieni a scoprire da vicino come ci si prende cura di tanti luoghi speciali di tutta Italia. L’ingresso è a contributo libero.

E se l’Italia che ami non esistesse più? Sabato 13 e domenica 14 ottobre scoprila e salvala insieme ai giovani del FAI.

3 ottime ragioni per partecipare.  È giovane. Sono i volontari più giovani a organizzare le Giornate FAI d’Autunno e a raccontare la bellezza dell’Italia dal loro punto di vista. È digitale. Le Giornate FAI d’Autunno parlano sui social e ti coinvolgono con iniziative speciali. Scoprile con l’hashtag #giornatefai. Fa bene all’Italia. Riscopri la bellezza che ti circonda, visita per la prima volta luoghi nuovi, conosci persone che come te amano il patrimonio d’arte e natura italiano>>.

Ecco giorni ed orari nei luoghi del Reventino.

Immagini collegate:

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica - Università della Calabria - per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria - mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage - periodico del lametino; Internet Extra - periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

Camigliatello luogo unico, come l’Air Force One, con una scenografia da nomination

di Omar Falvo – La cittadina della Sila di Camigliatello Silano è un luogo unico. Per le ...

Un commento

  1. PassionarioSoveritano

    Interessante iniziativa. Peccato che i luoghi proposti facciano parte del solito trio soveritano che viene propinato di continuo quasi ovunque. A Soveria la cultura è in questi luoghi (indubbiamente!) ma anche e soprattutto altrove!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *