Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » I piccoli tennisti dell’IC Rodari andranno a Roma per la fase finale del progetto “Racchette di classe”

I piccoli tennisti dell’IC Rodari andranno a Roma per la fase finale del progetto “Racchette di classe”

Un gruppetto di piccole “Racchette di classe” dell’IC Rodari di Soveria Mannelli e Carlopoli e – si spera – anche dell’IC Don Milani di Martirano (scuole di Motta Santa Lucia e Conflenti), andranno al Foro Italico di Roma in occasione degli Internazionali d’Italia di Tennis.

Il progetto “Racchette di classe” è stato promosso su tutto il territorio nazionale dalla FIT (Federazione Italiana Tennis) e dal MIUR (Ministero dell’Istruzione) ed è indirizzato alle classi III, IV e V della scuola primaria. La sua finalità è quella di insegnare gli sport che presuppongono l’uso delle racchette (il Tennis e il Badminton) con un’attività ludico-sportiva e con alcune occasioni in cui è stato anche introdotto il fattore competitivo, con un vero e proprio torneo provinciale tra le scuole partecipanti.

Sono stati ben 120 gli alunni coinvolti nelle attività portate avanti dallo storico Circolo Tennis Soveria Mannelli, con il responsabile del progetto e tecnico per il Tennis, Emilio Marasco, e gli istruttori di Badminton, Luigi Anastasio e Dario Rizzo, e dalle insegnanti responsabili delle scuole: Nella Costanzo, per il Rodari, e Patrizia Valente, per il Don Milani.

Il progetto ha previsto una prima fase in cui sono state effettuate delle lezioni, durante le quali sono stati anche selezionati due ragazzi e due ragazze per ogni Istituto che hanno poi giocato il torneo provinciale presso il Circolo Viola Tennis di Lamezia Terme. In questo torneo, i ragazzi del Rodari si sono classificati al primo posto, mentre quelli del Don Milani al terzo, su otto scuole partecipanti.

Alla prossima fase, che si terrà a Roma nei prossimi giorni 7 e 8 maggio, presso il Foro Italico, durante gli Internazionali d’Italia di Tennis, parteciperà certamente un gruppetto di ragazzi del Rodari e quasi certamente un altro gruppetto del Don Milani, che spera in un ripescaggio.

Alla fine del mese di maggio si terrà una grande manifestazione finale a Soveria Mannelli, che coinvolgerà come protagonisti tutti i giovanissimi tennisti che hanno preso parte al progetto.

di Raffaele Cardamone

di: Raffaele Cardamone

Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando prevalentemente nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato per l’emittente radiofonica “Radio Soveria Uno” dei programmi di nicchia, tra i quali si ricordano ancora “Radio on” e soprattutto “Rock in motion”, oltre a una serie di trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Nonostante il legame particolare con il suo luogo d’origine, ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa prima per motivi di studio e poi di lavoro. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni delle tecnologie informatiche e audiovisive (che cominciavano a fondersi in quelle multimediali) in ambito formativo, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (l’Ente di formazione professionale delle ACLI). Il suo lavoro si svolge nel settore della formazione professionale, con frequenti e numerose deviazioni in quello della comunicazione (editoria specializzata, multimedialità e internet). Da qualche tempo, alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing "ilmiolibro.it".

Verifica altro

Decollatura, a Cerrisi il concerto del Coro Polifonico “Pensieri, musiche e parole”

Decollatura – Concerto del Coro Polifonico “Pensieri, musiche e parole”. Sono in corso i preparativi ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *