Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Inizia domani con Vittorio Sgarbi l’Università d’estate di Soveria Mannelli

Inizia domani con Vittorio Sgarbi l’Università d’estate di Soveria Mannelli

È un tema stimolante e fuori dagli schemi quello che contraddistingue l’edizione di quest’anno dell’Università d’estate di Soveria Mannelli, inserita nel contesto più ampio della manifestazione “Essere a Soveria”, giunta ormai alla trentesima edizione e improntata come sempre alla promozione della cultura.

Il tema in questione: “Come andremo a incominciare. Ricette per una nuova Italia”, suggerisce la possibilità di un nuovo inizio, di una trasformazione profonda per il Paese, che ha un impellente bisogno di ricette diverse per poter rialzare la testa e guardare con più fiducia al futuro.

Questa possibilità sarà analizzata da tre diversi punti di osservazione, che riguarderanno rispettivamente: la cultura, la giustizia e la comunicazione, e ciascuno di questi elementi chiave per la vita presente e futura dei calabresi, e degli italiani tutti, sarà preso in considerazione da uno dei massimi esperti sulla piazza.

A esordire sulla cattedra dell’Università d’estate sarà domani (10 agosto) Vittorio Sgarbi, critico d’arte e opinionista di successo, presente per l’ennesima volta a Soveria Mannelli, con cui ha stretto un duraturo rapporto d’amicizia, dal primo fulminante incontro, nel lontano agosto del 1989, in cui ebbe a dire con la sua consueta voglia di spiazzare: “è curioso che la prima volta che vengo ufficialmente in Calabria, mi trovo a Soveria Mannelli”, fino all’ultimo, nell’agosto del 2016, per presentare il suo libro “La Costituzione e la Bellezza” scritto assieme a Michele Ainis.

E ciò a testimonianza del fatto che, nel corso del tempo, Sgarbi ha imparato ad apprezzare questo luogo, dimostrandolo ampiamente tutte le volte in cui vi è stato ospite e ogni qualvolta ha avuto modo di parlarne o di scriverne.

Sgarbi affronterà il tema assegnato fornendo le sue “ricette” dal punto di vista a lui più congeniale: quello della cultura. La lezione inaugurale prevede il saluto del sindaco Leonardo Sirianni e la consegna di un omaggio da parte dell’orafo Gerardo Sacco.

La seconda lezione, prevista per il 13 agosto, sarà tenuta dal magistrato Nicola Gratteri sulla giustizia, fattore di importanza cruciale per la Calabria e per il Mezzogiorno, mentre il 29 agosto sarà la volta del commissario dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Mario Morcellini, che affronterà il tema appunto sotto l’aspetto della comunicazione, di cui è uno dei più autorevoli studiosi italiani.

Le tre lezioni dell’Università d’estate saranno introdotte dai direttori del corso: Mario Caligiuri, dell’Università della Calabria, e Florindo Rubbettino, dell’Università del Molise, e si terranno a Soveria Mannelli, alle ore 18, presso la biblioteca “Michele Caligiuri”.

A promuovere l’iniziativa, la Fondazione “Italia Domani” assieme alla Città di Soveria Mannelli e alla Rubbettino Editore, con la collaborazione dell’Associazione Culturale “Fiore di Lino”, dell’Istituto di Istruzione Superiore “L. Costanzo” di Decollatura, della Pro Loco Soveria Mannelli e dell’Associazione Imprenditori del Reventino

Le lezioni saranno trasmesse in diretta da Radio Radicale e da Liberi.TV, mentre L’Università Uninettuno le registrerà per renderle successivamente fruibili sui suoi canali telematici.

di Raffaele Cardamone

di: Raffaele Cardamone

Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando prevalentemente nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato per l’emittente radiofonica “Radio Soveria Uno” dei programmi di nicchia, tra i quali si ricordano ancora “Radio on” e soprattutto “Rock in motion”, oltre a una serie di trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Nonostante il legame particolare con il suo luogo d’origine, ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa prima per motivi di studio e poi di lavoro. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni delle tecnologie informatiche e audiovisive (che cominciavano a fondersi in quelle multimediali) in ambito formativo, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (l’Ente di formazione professionale delle ACLI). Il suo lavoro si svolge nel settore della formazione professionale, con frequenti e numerose deviazioni in quello della comunicazione (editoria specializzata, multimedialità e internet). Da qualche tempo, alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing "ilmiolibro.it".

Verifica altro

Conflenti, elevato a Basilica minore pontificia il santuario diocesano mariano

Un preciso programma degli appuntamenti regola la giornata per l’elevazione a Basilica del santuario mariano ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *