Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » La casa editrice Rubbettino di Soveria Mannelli agli esami di maturità

La casa editrice Rubbettino di Soveria Mannelli agli esami di maturità

A guidare e supportare gli studenti che, nella prima prova dell’esame di maturità attualmente in corso, avranno scelto il tema a carattere storico, ci sarà anche un brano tratto da “Alcide De Gasperi. Cristiano, democratico, europeo” di Alfredo Canavero, storico e docente all’Università degli Studi di Milano.

La particolarità è che si tratta di un libro pubblicato nel 2003 da Rubbettino, la casa editrice di Soveria Mannelli che molto spesso ha fatto parlare di sé in ambito nazionale, e conseguentemente della città in cui il fondatore Rosario ha deciso pervicacemente di rimanere, Soveria Mannelli appunto. Una notorietà del tutto meritata, per la qualità e il successo ottenuto da moltissime delle sue scelte editoriali.

Il tema, davvero stimolante per gli studenti impegnati nell’esame di maturità, affronta il nodo della “cooperazione internazionale” e dei primi tentativi di fondazione dell’Europa unita, in un momento storico particolarmente difficile: dagli anni immediatamente successivi alla fine della seconda guerra mondiale al clima di guerra fredda instauratosi tra le due superpotenze mondiali (USA e URSS). 

Si trattava di una fase significativa ed estremamente delicata per la storia contemporanea del vecchio continente e di quella italiana in particolare, così come è ora la messa in crisi dell’Unione Europea da parte di spinte nazionaliste e populiste, alimentate però da un’organizzazione prevalentemente burocratica e finanziaria, invece che politica e sociale, del parlamento e del consiglio europeo.

I due statisti citati, dei veri e propri “giganti” al confronto con i politici che hanno governato il nostro Paese nell’ultimo ventennio, sono Alcide De Gasperi e Aldo Moro, entrambi democristiani “di sinistra”, progressisti ed europeisti, ma con una visione dell’Europa decisamente diversa da quella messa in atto dai loro successori.

È importante che i giovani riflettano su queste tematiche, perché senza la conoscenza della storia non possiamo capire appieno il nostro presente. E per farlo può essere molto utile andare a recuperare nel catalogo della Rubbettino almeno alcuni dei preziosissimi saggi storici che vi sono presenti, com’è dimostrato anche dalla scelta di un brano della casa editrice soveritana da parte del Ministero dell’Istruzione.

di Raffaele Cardamone

di: Raffaele Cardamone

Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando prevalentemente nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato per l’emittente radiofonica “Radio Soveria Uno” dei programmi di nicchia, tra i quali si ricordano ancora “Radio on” e soprattutto “Rock in motion”, oltre a una serie di trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Nonostante il legame particolare con il suo luogo d’origine, ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa prima per motivi di studio e poi di lavoro. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni delle tecnologie informatiche e audiovisive (che cominciavano a fondersi in quelle multimediali) in ambito formativo, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (l’Ente di formazione professionale delle ACLI). Il suo lavoro si svolge nel settore della formazione professionale, con frequenti e numerose deviazioni in quello della comunicazione (editoria specializzata, multimedialità e internet). Da qualche tempo, alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing "ilmiolibro.it".

Verifica altro

Associazione Sud Italia Trapiantati, traguardo dei 25 anni fondazione e iniziativa solidale

Il Galà ASIT si compone di un percorso raffinato – ideato e offerto dal noto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *