Ultime Notizie
Home » Rubrica-BUON CIBO » La ricetta di Piero Cantore: Polipo arrabbiato con vino rosso su crema di patate

La ricetta di Piero Cantore: Polipo arrabbiato con vino rosso su crema di patate

Una ricetta molto intrigante, in cui questo mollusco viene reso succulento e particolare dall’accostamento di due ingredienti amatissimi in Calabria, il vino rosso e la ‘nduja.
Il polipo è un mollusco pregiato e molto ambito dai pescatori di professione. Si consuma tutto l’anno, ma si presta a moltissimi piatti freddi che, oltre a essere buonissimi, sono sostanziosi al punto da costituire un’unica portata.

Spesso è un ingrediente di insalate e si accompagna a patate lesse, ma in questa ricetta proponiamo un accostamento inedito, inserendo vino e ‘nduja calabrese. Così diventa un ottimo piatto da servire come antipasto, come secondo o piatto unico.

Partiamo dagli ingredienti (per 4 persone):

– 1 kg di polpo

– 50 grammi di ‘nduja

– 3 spicchi d’aglio

– 500 ml di vino rosso

– 20 cl di olio d’oliva

– alloro

– prezzemolo tritato

– sale e pepe q.b.

– 5 patate della Sila IGP.

Passiamo alla preparazione del piatto:

Pulite il polpo sotto l’acqua corrente, privandolo delle viscere, del dente centrale, degli occhi e, per quanto possibile, della patina liscia che lo ricopre. Se non siete esperti, chiedete al vostro pescivendolo di vendervelo già pulito oppure acquistatelo congelato. Tagliate il pesce a pezzi della dimensione di una noce per diminuire i tempi di cottura.

In una padella antiaderente, fate rosolare un aglio tagliato a metà in olio extravergine d’oliva; quindi eliminate l’aglio e aggiungete le foglie di alloro e la ‘nduja sbriciolata. Unite il polpo e fate rosolare per qualche minuto a fuoco moderato, dopo di che aggiungete il vino rosso e il prezzemolo tritato, portando il fuoco a fiamma vivace.

Lasciate evaporare il vino per qualche istante e abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa un’ora. Se il sughetto con il vino dovesse stringersi troppo, aggiungete dell’acqua calda. Aggiustate di sale e pepe e lasciatelo raffreddare. 

Nel frattempo mettete in una ciotola per forno a microonde le patate, solo lavate, e chiudetele con la pellicola, bucherellatela e cuocetele per 10 minuti a 750w .

Finita la cottura, schiacciatele con l’aiuto di uno schiaccia patate e frullatele con il mixer, con un po’ di brodo vegetale; aggiustate di sale e pepe.

Prendete i piatti e mettete sul fondo la crema di patate, sopra il polipo e servitelo mettendo sopra un po’ di olio d’oliva e del prezzemolo tritato.di Piero Cantore

di: Piero Cantore

Piero Cantore vive a Camigliatello Silano ed è uno chef dell’Associazione Cuochi Professionisti Calabresi, un sommelier della Scuola Europea Sommelier e uno speaker radiofonico nazionale, votato alla gastronomia. Attualmente opera per il “Circuito ItaliaStampa” e realizza programmi dedicati al mondo della gastronomia come: La cucina a modo mio; Vinradio; Gastronotizie; In Viaggio Gustando. Quelle che lui stesso definisce come: “Piccole rubriche ma gustose!”

Verifica altro

Le interviste di Piero Cantore: vi presento lo chef Marco Valletta

Questa volta abbiamo intervistato per voi lo chef Marco Valletta del programma di cucina “Casa ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *