Ultime Notizie
Home » COMUNI » Le orchidee dell’Unicef sbocciano a Pratora di Tiriolo

Le orchidee dell’Unicef sbocciano a Pratora di Tiriolo

Le orchidee dell’Unicef sbocciano a Pratora di TirioloGrazie alla collaborazione dei componenti dell’Oratorio Fratello Francesco, è stata positivamente accolta l’iniziativa solidale nel territorio.

Per come viene comunicato con una nota pervenuta in redazione, si è conclusa, nella giornata di domenica 7 maggio, nella bella cornice di piazza Deledda,  la due giorni dell’orchidea Unicef di Tiriolo con la proposta di acquisto di una piantina per il sostegno della campagna “Per ogni bambino sperduto”. L’iniziativa presente a Pratora di Tiriolo per la prima volta in assoluto, è stata fortemente voluta dal coordinatore Unicef, Davide Longo, che in collaborazione con i componenti dell’Oratorio Fratello Francesco, hanno distribuito, nel quartiere Pratora, le piante di orchidea. Nella provincia di Catanzaro analoga iniziativa si è tenuta in decine di piazze “Orchidea” istituite dall’UNICEF Italia.

L’iniziativa si è svolta con il supporto dell’Associazione Nazionale Carabinieri, partner di questo evento e da sempre impegnata nella profusione dei valori sociali. Grande entusiasmo nella comunità di Pratora che con la sua nutrita partecipazione si è dimostrata ancora una volta sensibile a questo tipo di manifestazioni, permettendo la buona riuscita della stessa.

Ricordiamo che attraverso la dedizione dei suoi volontari e grazie al ricavato delle iniziative come quella dell’orchidea, l’Unicef riesce a reperire le risorse necessarie per donare un sorriso a chi è meno fortunato offrendo un prezioso contributo per salvare la vita di molti bambini.

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

L’atleta di Petronà, Giampiero Caligiuri, dopo Roma ha corso la maratona di Atene

di Enzo Bubbo – Dopo Roma e Atene, Giampiero Caligiuri non si ferma più. Prestante, preparato ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *