Ultime Notizie
Home » COMUNI » Marcellinara, parte il progetto sperimentale “Lo psicologo a scuola”

Marcellinara, parte il progetto sperimentale “Lo psicologo a scuola”

Parte il progetto sperimentale “Lo psicologo a scuola” inserito nel piano per il diritto allo studio dell’amministrazione comunale di Marcellinara.

Grande attenzione è riservata all’integrazione scolastica attraverso l’utilizzo di figure professionali specialistiche che possano essere di supporto e sostegno ai bambini.

Partirà, nei prossimi giorni, presso l’Istituto Comprensivo “Don Giuseppe Maraziti”, il progetto sperimentale “Lo psicologo a scuola”, pensato dall’amministrazione comunale di Marcellinara, guidata dal sindaco Vittorio Scerbo, nell’ambito del piano per il diritto allo studio per l’anno scolastico in corso, finanziato dalla Regione Calabria.

“Uno dei contesti in cui il contributo dello psicologo è sempre più necessario e prezioso – si legge nel progetto presentato – è indubbiamente la scuola : luogo affettivo e sociale in cui i ragazzi crescono e vivono oltre che imparare e in cui il loro disagio può quindi prendere forma e spazio, ma anche sistema con le proprie regole, obiettivi e organizzazione al cui interno devono trovare collocazione i diversi membri di cui è composta e che le gravitano intorno”.

Obiettivo del progetto, pertanto, è quello di fornire uno spazio d’ascolto attivo per gli studenti al fine di prevenire difficoltà di apprendimento dovuti all’interferenza nello studio di difficoltà emotive, sociali o extrascolastiche, individuando eventualmente, situazioni a rischio; fornire aiuto e sostegno ai docenti dell’Istituto ed ai genitori per l’individuazione precoce di situazioni problematiche e l’attuazione di strategie educative idonee all’incremento del benessere scolastico; supportare i docenti nei casi di individuazione di difficoltà, anche solo relazionali, nelle classi e per i singoli allievi e individuazione di strategie per affrontarle; fornire aiuto ai genitori di fronte a difficoltà emergenti e l’individuazione di strategie concrete di soluzione, con possibilità di predisporre incontri specifici con gli alunni.

In questo modo sarà possibile promuovere una migliore relazione tra scuola, studenti e famiglia, riconoscendo l’importanza non soltanto all’aspetto della conoscenza formativa ma anche all’universo emotivo e sociale.

Grande attenzione, dunque, è riservata, nelle azioni previste dal piano per il diritto allo studio, all’integrazione scolastica anche attraverso l’utilizzo di figure professionali specialistiche che possano essere di supporto e sostegno ai bambini. Aiutare concretamente e riuscire a coinvolgere alunni con bisogni educativi speciali in progetti specifici e personalizzati di apprendimento è l’importante obiettivo che si è posto l’amministrazione comunale di Marcellinara, grazie all’importante collaborazione avviata con la dirigente scolastica, Roberta Ferrari, del locale Istituto Comprensivo.

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Veglione e serate dance, tre realtà locali si uniscono per proporre una serie di eventi

Importanti eventi sono previsti per le festività natalizie organizzate da tre diverse realtà della zona: ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *