Ultime Notizie
Home » COMUNI » Tra mitologia e rap: con Bacco, Arianna e… Piotta, a Tiriolo per Bacchanalia 2017

Tra mitologia e rap: con Bacco, Arianna e… Piotta, a Tiriolo per Bacchanalia 2017

Torna sabato 26 agosto a Tiriolo, per la sua sesta edizione, “Bacchanalia 2200 anni dopo”, uno degli eventi più attesi dell’estate calabrese, promosso dalla Pro Loco Tiriolo “Terra dei Feaci”, con la collaborazione dell’Associazione “Chiave di Sol”, curatrice della sezione culturale, e dell’Associazione “Teura”.

La manifestazione offrirà ancora al pubblico l’occasione di vivere un salto nel passato alla riscoperta del culto dei riti misterici in onore di Bacco, il dio del vino.

Il programma della giornata avrà inizio fin dalla mattina, alle ore 8.30, con un’escursione naturalistica “Uno sguardo su Monte Tiriolo, tra natura, storia e leggenda”. Si proseguirà nel pomeriggio, dalle 17.30, con il concerto itinerante “Insania Band

Dalle ore 18.30 avrà inizio il corteo nuziale di Bacco e Arianna, in cui tempo della storia e tempo del mito si intrecciano. Uno spettacolo itinerante di teatro e musica, che si concluderà con la rievocazione storica della lettura dell’editto del Senatus Consultum de Bacchanalibus, datato 186 a.C., contenente il testo del decreto con cui il Senato Romano bandì i culti in onore di Bacco.

Nel pomeriggio, sarà aperta al pubblico anche l’esposizione di artigianato artistico e, lungo il percorso, sarà possibile anche assaporare i piatti tipici e degustare vini delle più apprezzate cantine del territorio.

La serata continuerà all’insegna della musica dal vivo con il primo concerto, alle 21.30, in piazza Seggio, nel centro storico, in compagnia degli “OndAnomala”, progetto a cura di Mimmo Crudo, da Il Parto delle nuvole pesanti, e Francesca Salerno, in arte Lady U.

Il concerto conclusivo, in piazza Italia alle 23.30, vedrà salire sul palco di Tiriolo Piotta, con la sua band, che presenterà nell’occasione i nuovi brani contenuti nell’album “8 e ½”, titolo che rimanda al famoso film del 1963 di Federico Fellini.

Da anni riconosciuto come uno degli artisti d’avanguardia della musica rap italiana, Piotta, nome d’arte di Tommaso Zanello, ha dimostrato una grande sensibilità e attenzione all’impegno civile e sociale, non risparmiando nelle sue canzoni critiche pungenti alla società moderna e al sistema politico italiano.

Dalla fine degli anni ’90 ha aperto la strada alla musica contemporanea con i tormentoni “Supercafone” e “La grande onda”, che riproporrà durante la serata insieme ai suoi più grandi successi e ai nuovi pezzi che segnano una nuova fase della sua carriera.

Tra rock, rap ed elettronica, il sound del Piotta si è consolidato e rafforzato con una miscellanea di stili che lo hanno portato a creare nuovi suoni e molto altro, tutto da scoprire.

Bacchanalia” offrirà, dunque, una nuova occasione per riscoprire le tracce del culto di Dioniso greco che Tiriolo custodisce come ha uno dei centri di massima diffusione dei riti bacchici dell’antichità. Il borgo catanzarese si prepara ad accogliere tutti coloro che parteciperanno ad una giornata ricca di storia, natura, cultura e divertimento al centro dell’Istmo d’Italia.

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Tiriolo, incontro dei sindaci che chiedono adeguati servizi socio-sanitari nei comuni

Nei giorni scorsi a Tiriolo, nella residenza municipale, si è tenuto un incontro tra sindaci ed ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *