Ultime Notizie
Home » COMUNI » Scuola – Nella Sila Piccola alla scoperta della biodiversità. Itinereai e laboratori naturalistico – ambientali

Scuola – Nella Sila Piccola alla scoperta della biodiversità. Itinereai e laboratori naturalistico – ambientali

FOTO PROTOCOLLO U.S.R.- C.FORESTALEGli studenti della Calabria impareranno a conoscere le riserve naturali ed il territorio della Sila Piccola.  In particolare i percorsi riguarderanno le riserve naturali biogenetiche dello Stato di “Poverella – Villaggio Mancuso”, “Coturelle – Piccione”, “Gariglione – Pisarello”.

In tal senso è stato siglato un accordo tra il Corpo Forestale dello Stato – Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Catanzaro – e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria,  Con l’intento di favorire la crescita culturale dei giovani, educarli ai valori della sostenibilità e della qualità della vita e sensibilizzarli sempre più a familiarizzare con la natura per riscoprire il piacere dell’ambiente che li circonda,  il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, Diego Bouchè, ha siglato ieri mattina, presso la sede dell’U.S.R. Calabria, con il Responsabile dell’Ufficio Territoriale di Catanzaro del Corpo Forestale dello Stato, Nicola Cucci,  un Protocollo d’Intesa   rivolto alle scuole di ogni ordine e grado.

I funzionari del Corpo Forestale su richiesta delle Scuole interessate guideranno i ragazzi in percorsi di educazione ambientale e laboratori didattici avvicinandoli al mondo delle Riserve Naturali della Sila Piccola   per accrescere la sensibilità dei giovani alle tematiche del rispetto e per incoraggiarli alla tutela dell’ambiente anche attraverso attività di tipo laboratoriale con l’ausilio di materiali e video educativi. Tutte le informazioni sulle iniziative legate alle attività sono disponibili all’indirizzo:  utb.catanzaro@corpoforestale.it

Per come prevede l’impegno delle parti, tra i vari aspetti determinati, per quanto riguarda l’Ufficio Territoriale per la Biodiversità (UTB) contempla di fornire alle scuole le informazioni relative a progetti di comunicazione ed educazione ambientale comprensivi di visite guidate con attività laboratoriali attraverso un catalogo, l’organizzazione di giornate informative e/o l’inserimento nel sito istituzionale; organizzare incontri e/o attività formative di approfondimento di “educazione e comunicazione ambientale” per insegnanti e genitori; rendere disponibili proprie strutture e proprio personale per fornire il supporto logistico e didattico; definire, mediante apposito regolamento, le modalità di accesso e fruizione alle Riserve Naturali Biogenetiche dello Stato di: “Poverella – Villaggio Mancuso”, “Coturelle – Piccione”, “Gariglione – Pisarello”.

Da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale (USR) si determina l’impegno a diffondere la presente intesa presso tutti gli Istituti scolastici della Regione Calabria; sensibilizzare gli Istituti scolastici della Regione, promuovendo la partecipazione alle iniziative che contribuirà a definire d’intesa con l’UTB; collaborare, dal punto di vista didattico, per la realizzazione di materiale relativo alle esperienze maturate dalla partecipazione ad azioni o progetti di educazione ambientale effettuati a seguito della presente intesa; concorrere, secondo il piano predefinito dalla Commissione paritetica di cui all’art.4, al monitoraggio di quanto attuato nell’ambito della presente intesa.

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Settingiano per la festa patronale concerto di Anna Tatangelo

In occasione dei festeggiamenti in onore di San Martino Vescovo di Tours patrono della Città ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *