Ultime Notizie
Home » COMUNI » In sella ai “Quad” dal Tirreno allo Ionio, originale traversata della Calabria

In sella ai “Quad” dal Tirreno allo Ionio, originale traversata della Calabria

quad traversata della Calabria (2)
In vetta al Reventino

Soveria Mannelli – Sono riusciti nell’intento, quello di realizzare la manifestazione sportiva, ma nello stesso tempo hanno concretizzato quella che gli esperti potrebbero definire una valida operazione di marketing.

quad spiaggia Falerna
La spiaggia di Falerna

Stiamo parlando della prima traversata della Calabria in sella ai “Quad”, le moto a quattro ruote motrici, e sembra si tratti, da quanto affermano gli organizzatori, della prima del genere in Italia, cioè di un percorso che prevede di attraversare lo “stivale” da una costa all’altra. Il programma prevede la partenza dalla spiaggia di Falerna, dalla costa tirrenica, salendo per le strade e sentieri sterrati di montagna, passando dalla vetta del monte Mancuso e del monte Reventino, raggiungendo l’altopiano della Sila, sostando a Lorica, con escursione sulla cima di monte Botte Donato posta a circa 2.000 metri sul livello del mare, per poi proseguire e arrivare sulla spiaggia di Corigliano Calabro, sulla costa ionica.

Quad traversata Calabria
Un tratto da attraversare

Gli organizzatori della manifestazione hanno disegnato il percorso e messo a punto il programma dell’evento, ed è prevista la partecipazione di appassionati ed amici provenienti dalla Puglia e dalla Sicilia. L’iniziativa, di sicuro, per chi si occupa di promozione del territorio e quindi di turismo, potrebbe rappresentare una vantaggiosa occasione per far conoscere l’aspetto naturalistico del territorio in un connubio che abbina il mare, con le spettacolari variegate spiagge delle coste, e i monti, con i lussureggianti boschi della Sila.  Un aspetto questo da considerare come valore aggiunto per lo sviluppo del turismo in Calabria, e forse non sempre valorizzato a pieno, infatti al turista che arriva in terra di Calabria si prospetta la possibilità di poter disporre di due coste, quindi la scelta di due mari, che di fatto costituisce un elemento “unico” in Italia di cui gode tra l’altro la Calabria.

quad traversata della Calabria (5)Ritornando però all’evento sportivo, il merito dell’organizzazione deve essere attribuito a Tonino Spadafora e Salvatore Urso, che si sono prodigati nel preparare nei dettagli la manifestazione, i quali hanno potuto contare sulla partecipazione del gruppo di appassionati di escursioni in quad e cioè dei “Falchi del Reventino” e del “Team Bottedonato”.

La prima traversata della Calabria in “Quad” dal mar Tirreno al mar Ionio ha il seguente programma:

27 maggio: Partenza ore 17:00 da Falerna Marina. Arrivo a Lorica in serata. Pernottamento e cena.

28 maggio: Partenza da Lorica per Corigliano Calabro. Rientro a Lorica in serata. Pernottamento e cena.

29 maggio: Rientro da Lorica a Falerna Marina.

Maria SirianniUn percorso impegnativo di circa 450 km andata e ritorno. Partecipano anche due “quaddiste”, che porteranno un tocco di femminilità, dotate di capacità di guida Graziella Mastroianninotevole, da Soveria Mannelli Maria Sirianni (a sinistra) e da Lamezia Terme Graziella Mastroianni (a destra).

quad traversata Calabria con SilaRiguardo il tracciato, da parte del gruppo organizzativo, viene precisato che si sviluppa in maniera prevalente su sterrato. Sono stati inseriti, per come programmato, dei percorsi con escursioni notturne, riservate pero a pochi partecipanti. quad traversata Calabria e SilaInoltre dai promotori della traversata viene evidenziato che non sono previsti costi di iscrizione. Ci sarà un tratto di circa 120 km senza distributori, per cui gli organizzatori avvisano i partecipanti che è necessario munirsi di benzina con appositi contenitori.  Nella sosta di 2 giorni, è previsto il soggiorno presso “Hotel Ruscello” a Lorica, dove al favorevole costo di 30 euro, offerto ai partecipanti, è ricompreso il pasto ed il pernottamento. 

Da parte dell’organizzazione si ringrazia la partecipazione di “Lamezia in Quad” con il presidente Ferdinando Greco e il “Motoclub il Castello Corigliano Calabro” con il segretario Pasquale Pellegrino ed inoltre la collaborazione del “Team Longobucco” ed il fattivo aiuto fornito da Francesco Abenante.

Traversata in quad Calabria

 

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica - Università della Calabria - per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria - mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage - periodico del lametino; Internet Extra - periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

Associazione Sud Italia Trapiantati, traguardo dei 25 anni fondazione e iniziativa solidale

Il Galà ASIT si compone di un percorso raffinato – ideato e offerto dal noto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *