Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Rinnovate le strisce stradali sulla ex SS 19 tra Carlopoli, San Pietro Apostolo e Tiriolo

Rinnovate le strisce stradali sulla ex SS 19 tra Carlopoli, San Pietro Apostolo e Tiriolo

Interventi di ripristino della strisce stradali su alcuni tratti della vecchia sede della ex statale SS 19 delle Calabrie che collega Soveria Mannelli a Catanzaro intersecando diversi comuni tra cui Carlopoli, San Pietro Apostolo e Tiriolo. Sono stati effettuati dei lavori riguardanti la segnaletica orizzontale con la marcatura delle strisce longitudinali che separano i sensi o le corsie di marcia e per delimitare la carreggiata e indicare i percorsi nei bivi e gli stop.  

Nelle foto gli addetti, della ditta che esegue i lavori, mentre procedono all’intervento sulla ex SS 19 nel tratto del bivio di località Arena Bianca, nei pressi della stazione Carlopoli-Serrastretta delle Ferrovie della Calabria.

In pratica sono stati effettuati interventi per il rinnovo delle delimitazioni delle apposite strisce bianche che risultano molto utili e punti di riferimento in caso di nebbia, fenomeno a queste latitudini spesso presente nei periodi da ottobre a maggio. Il riflesso alla luce della vernice produce l’effetto, soprattutto nelle ore notturne per gli automobilisti in transito, di una guida di riferimento in caso di scarsa visibilità. Purtroppo rimangono, come segnalano alcuni automobilisti, alcuni tratti riasfaltati in cui non sono state disegnate le strisce che di fatto compromettono la sicurezza al transito.    

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Centro di aggregazione giovanile “Danuts” aperto a San Mango d’Aquino

A San Mango d’Aquino è stato inaugurato il Centro di aggregazione giovanile “Danuts”. Si tratta ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *