Ultime Notizie
Home » COMUNI » Sorical, cantieri aperti per sostituire le condotte che servono i comuni di Gimigliano e Tiriolo

Sorical, cantieri aperti per sostituire le condotte che servono i comuni di Gimigliano e Tiriolo

Sorical ha aperto i cantieri in tutte le cinque province della Calabria per la sostituzione delle condotte adduttrici ammalorate. Un investimento di oltre 3 milioni di euro per eliminare le criticità più evidenti che hanno creato negli ultimi mesi continui disservizi. E’ quanto comunica con una nota, pervenuta in redazione, la Sorical, Societa Risorse Idriche, che garantisce l’erogazione dell’acqua in Calabria. 

In particolare i tecnici della Sorical hanno pianificato gli interventi su quei tratti di condotta dove le rotture erano frequentissime producendo di fatto l’interruzione della fornitura di acqua potabile.

Per la provincia di Catanzaro, sono stati già aperti i cantieri sull’acquedotto che serve Sellia Marina, a seguire sono previsti una serie di  altri interventi a beneficio delle condotte che forniscono i comuni di Gimigliano e Tiriolo. 

Altri lavori riguardano i cantieri sull’acquedotto Tacina per Botricello, e anche sulla rete di grande adduzione che serve un’ampia serie di comuni e le popolazioni di Cropani Superiore, di Soveria Simeri e di Simeri Crichi, e che arriva a fornire l’acqua potabile anche ai cittadini dei comuni di San Sostene e di S. Andrea sullo Jonio.

Con questa prima fase di interventi, i tecnici della Sorical contano di attenuare i disservizi a causa della vetustà della condotte.

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Veglione e serate dance, tre realtà locali si uniscono per proporre una serie di eventi

Importanti eventi sono previsti per le festività natalizie organizzate da tre diverse realtà della zona: ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *