Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Soveria Mannelli: Inaugurazione dell’Officina della cultura e della creatività e della Digital Library del Reventino

Soveria Mannelli: Inaugurazione dell’Officina della cultura e della creatività e della Digital Library del Reventino

manifesto OdC DLdRSabato 14 maggio, alle ore 17, presso i locali sottostanti piazza Bonini, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Pascuzzi presenterà alla cittadinanza l’Officina della cultura e della creatività e la Digital Library del Reventino, opere finanziate entrambe con fondi Pisl.

All’inaugurazione saranno presenti: il presidente della giunta regionale Mario Oliverio, il Magnifico Rettore dell’Università della Calabria Gino Mirocle Crisci, l’assessore regionale alle Attività produttive Carmen Barbalace e il presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno.

Nella circostanza, si parlerà di come si può uscire dalla crisi economica con fatti concreti, attraverso una discussione sul tema “Uscire dalla crisi: incubatori, start-up e innovazione”.

Ecco come il sindaco Pascuzzi definisce la nuova struttura:

<<  Soveria Mannelli si candida a diventare un polo della cultura, della ricerca e dell’innovazione dal respiro nazionale, con una struttura unica nel suo genere in Calabria e destinata a coniugare modernità e sviluppo. Il 14 maggio si aprono alla cittadinanza le porte di una struttura di oltre 1000 mq. con un’area esterna di 570 mq., una struttura a servizio dello sviluppo del territorio, che rimane al paese e ai cittadini.  >>

Rispetto alle funzioni concrete che la struttura dovrà assumere negli anni a venire, il sindaco Pascuzzi aggiunge:

<<  L’Officina della Cultura e della creatività sarà un laboratorio di innovazione, un incubatore di imprese e creatività, un centro di formazione permanente per le piccole e medie imprese e per la pubblica amministrazione, un laboratorio di arti e mestieri, un laboratorio per il recupero della cultura locale. La Digital Library sarà un luogo che raccoglierà, rendendoli accessibili in forma digitale, i testi, le immagini, i suoni che descrivono l’identità di un territorio e la sua proiezione nel futuro. Le scuole saranno  certamente tra i principali protagonisti nella produzione e fruizione dei contenuti digitali.  >>

E infine, sulle collaborazioni che dovranno essere mobilitate:

<<  Certamente saranno considerate tra le altre quelle con la Regione Calabria, la Provincia di Catanzaro, i Comuni, le Università calabresi (Unical, Mediterranea, Magna Graecia); Start Cup Calabria, le Camere di Commercio; la Rete regionale dell’Innovazione; l’Ufficio scolastico regionale;  il Sistema Bibliotecario del Lametino.  >>

di: Raffaele Cardamone

Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando prevalentemente nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato per l’emittente radiofonica “Radio Soveria Uno” dei programmi di nicchia, tra i quali si ricordano ancora “Radio on” e soprattutto “Rock in motion”, oltre a una serie di trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Nonostante il legame particolare con il suo luogo d’origine, ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa prima per motivi di studio e poi di lavoro. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni delle tecnologie informatiche e audiovisive (che cominciavano a fondersi in quelle multimediali) in ambito formativo, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (l’Ente di formazione professionale delle ACLI). Il suo lavoro si svolge nel settore della formazione professionale, con frequenti e numerose deviazioni in quello della comunicazione (editoria specializzata, multimedialità e internet). Da qualche tempo, alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing "ilmiolibro.it".

Verifica altro

Petronà, la tradizione de “E luminere” riproposta dall’associazione “Passo dopo passo”

di Enzo Bubbo – A Petronà, successo per la seconda edizione “E luminere” organizzata dall’associazione ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *