Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Essere a Soveria, si presenta il libro “Stalking e Stalker” di Angela Davoli e Carmela Cancellara

Essere a Soveria, si presenta il libro “Stalking e Stalker” di Angela Davoli e Carmela Cancellara

Stalking e Stalker libro Angela Davoli eDallo stalking al femminicidio. A Soveria Mannelli incontro su temi della violenza con la presentazione di un libro, scritto da due donne, che da professioniste impegnate nel settore affrontano l’argomento ricorrendo all’esperienza maturata sul campo nelle rispettive specializzazioni di lavoro.

Stalking e Stalker. Profili normativi e criminologici“, un’analisi delle profonde radici della violenza ed un’attenta ricostruzione delle sue manifestazioni sotto la lente d’ingrandimento di un avvocato, Angela Davoli, e una criminologa, Carmela Cancellara, autrici del libro che verrà presentato, nell’ambito della manifestazione “ESSERE a SOVERIA”, martedì 2 agosto, ore 18:00, presso il Centro di Aggregazione Giovanile di Soveria Mannelli.
L’incontro è moderato da Mara Larussa, avvocato e componente direttivo Comitato Pari Opportunità Avvocati di Lamezia Terme ed è introdotto da Rosalba Viscomi, avvocato e componente della Commissione Pari Opportunità del Consiglio Nazionale Forense.

Interverranno Leonardo Sirianni, sindaco di Soveria Mannelli, Mario Caligiuri, professore dell’Università della Calabria, Florindo Rubbettino, editore e Giuseppe Soluri, presidente Ordine dei Giornalisti della Calabria.

Stalking e Stalker libro Angela Davoli e Carmela Cancellara ritaglio

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

San Pietro Apostolo, il museo permanente nel Palazzo Tomaini custode della memoria storica

San Pietro Apostolo – Quante volte abbiamo sentito dire che sarebbe davvero un peccato far ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *