Ultime Notizie
Home » COMUNI » Decollatura » Un esempio da seguire: il terzo tempo organizzato dall’Audace Decollatura

Un esempio da seguire: il terzo tempo organizzato dall’Audace Decollatura

Molto spesso il calcio sa raccontarci delle belle storie, che vale la pena rimembrare e lasciare ai posteri. Domenica 18 marzo a Decollatura si è giocata la 18esima giornata di campionato di terza categoria girone F, tra la squadra di casa l’Audace e la Libertas Curinga (attualmente quarta in classifica). Il presidente di quest’ultima Giuseppe Trovato, dopo qualche giorno, ha voluto spendere delle parole importanti che riteniamo facciano bene a questo sport.
 
Il lunedì mattina spesso ci capita di aprire il giornale e leggere notizie sportive e a volte oltre la cronaca delle partite troviamo purtroppo brutte notizie di risse in campo, partite sospese o brutti episodi di razzismo. Ieri sono stato testimone invece di una bella giornata di sport e mi fa piacere renderla pubblica e condividerla. 
L’As Libertas Curinga si è recata a Decollatura per disputare una partita di terza categoria. Da subito ho notato una cordiale accoglienza dei padroni di casa nei nostri confronti che sicuramente fa sempre piacere ma non è stata di certo una novità, molte squadre lo fanno prima del fischio di inizio, le cose cambiano solitamente durante o dopo la gara, a causa di comportamenti errati di un direttore di gara, di un calciatore o peggio ancora di un dirigente, ma la cosa sorprendente, almeno per me in quanto non avevo mai avuto il piacere di viverla in prima persona, è stata quella di vedere lo stesso atteggiamento a fine partita dell’intera società Pol. Audace Decollatura, il cosiddetto “terzo tempo”, offrendoci ospitalità con un ricco buffet di dolci e bevande nonostante la sconfitta e sottolineo nonostante la sconfitta subita“. 
 
Forse – ha proseguito Trovato –  sembra una cosa da niente, forse non sono gli unici a fare cose del genere, anzi me lo auguro, ma è una cosa che mi ha colpito e mi ha fatto riflettere, in fin dei conti stiamo parlando di una terza categoria, quella categoria dove giocano le vecchie glorie ormai avanti con l’età, quella categoria di giovani promesse, quella categoria di ragazzi che col calcio non c’entrano nulla, quella categoria dove paesi come Curinga e Decollatura si sforzano per onorarla offrendo uno svago sano ed educativo“.
 
Infine il presidente ha concluso con queste parole: “complimenti al presidente e la società tutta della Polisportiva Audace Decollatura, voi il campionato lo avete già vinto e proprio oggi 19 marzo sono sicuro che ai vostri figli farà piacere sapere che grandi uomini siano i loro papà“.
 
Purtroppo non sempre succede quanto raccontato dal presidente della Libertas Curinga, anche ieri, per esempio, in alcuni di campi di terza categoria è successo il contrario di quanto espresso. Abbiamo saputo che a Maida, nello stesso girone, i ragazzi del Serrastretta sono stati ripetutamente minacciati fin dai primi minuti di gioco per evitare di vincere la partita. Gesti che rimangono ai limiti della commentabilità su cui però la Lega di competenza dovrebbe indagare e soprattutto dovrebbe tutelare le squadre, come Libertas e Audace, che amano la vera essenza di questo sport: il divertimento e la condivisione.

di: Samuele Anastasio

Samuele Anastasio
Samuele Anastasio è nato a Soveria Mannelli nel 1984, si è laureato in Conservazione dei Beni Culturali presso l'Università della Calabria e successivamente ha conseguito col massimo dei voti la laurea magistrale in Archeologia Medievale presso l'Università degli Studi di Perugia. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Abbazia di Santa Maria di Corazzo: storia, archeologia e leggende". Oggi commenta le partite interne del Catanzaro per la piattaforma sportiva Sportube.tv.

Verifica altro

L’Asd Lamezia Beach Soccer iscritta al campionato di Serie A per il nono anno consecutivo

Una buona notizia per lo sport e la squadra di Beach Soccer di Lamezia Terme: ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *