Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » “VisionArt” – Tra Carlopoli nell’Abbazia di Corazzo e Soveria Mannelli con la Residenza d’Artista

“VisionArt” – Tra Carlopoli nell’Abbazia di Corazzo e Soveria Mannelli con la Residenza d’Artista

Carlopoli – Con il patrocinio del comune di Carlopoli la collaborazione del Progetto Gedeone, Abbazia Corazzo Gedeone 1“VisionArtContaminare le Culture”, inizierà il 12 luglio alle 10 nell’Abbazia di Corazzo a Carlopoli, con “Lavora inChiostro” laboratorio sensitivo e arte creativa per il ri-assemblaggio della  biblioteca “Residenza d‘Artista” di Soveria Mannelli del Progetto Gedeone. Alle 17 si concluderà poi con lo spettacolo della Compagnia Teatrale  “L’Harem di Fletcher” Giuseppe Alfano e Luciano Carbone dalla Campania: L’uomo dal fiore in bocca, di Pirandello.

Per partecipare a “VisionArt” basta mandare una mail a: [email protected] e inviare il proprio curriculum e progetto che si vuol far conoscere.

Abbazia di CorazzoIl progetto ha come fondamenta l’arte e la cultura, non ha scopo di lucro e si basa unicamente sulla reciproca condivisione e solidarietà tra chi propone e chi fruisce. Un concetto ultimamente molto in voga e molto cool, ma che a volte, è forse, fin troppo evanescente. “VisionArt” è un progetto indipendente di promozione di spazi culturali e di artisti – principalmente non professionisti – di tutta Italia, che vogliano proporre la loro arte attraverso una piattaforma inusuale e gratuita, che li faccia interagire con soggetti che recepiscono tali proposte in altri territori, con altre culture. Il progetto ha il fine di offrire un’opportunità di contaminazione culturale in luoghi diversi da quelli in cui si vive, aperto a tutti gli artisti che  hanno difficoltà a far conoscere la loro arte, qualunque essa sia, in luoghi anche lontani. I partecipanti infatti, sviluppano e sperimentano nuovi canali divulgativi, attraverso lo scambio, la ricerca, l’esibizione e l’interazione con nuovi contesti culturali. “VisionArt” è una mobilitazione di artisti ed organizzazioni che si concretizza in un percorso fatto di appuntamenti per fotografi, musicisti, scrittori, attori, pittori e scultori che trasversalmente giungono da tutt’Italia, da Nord a Sud e albergano nella “Residenza d’Artista” per contaminare uomini e territori. “Residenza d’Artista” è una villa immersa nel verde del territorio di Soveria Mannelli a poche centinaia di metri dal centro abitato, messa a disposizione gratuitamente, dalla proprietaria di Torino, all’associazione Progetto Gedeone, per ospitare gli artisti “pendolari della cultura”. L’associazione Progetto Gedeone metterà a disposizione la struttura ricettiva ”Residenza d’Artista”, dando vitto e alloggio gratuito a chi in cambio concederà la propria arte o conoscenza in eventi appositamente organizzati nella magnifica location dell’Abbazia Benedettina di Santa Maria di Corazzo.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Scuole – Tecniche di primo soccorso, incontro rivolto agli studenti

di Giuseppe Pugliano – L’Istituto Professionale per l’Agricoltura e per Odontotecnici di Lamezia Terme, facente ...

Un commento

  1. Avatar

    E’ opportuno e necessario fare delle precisazioni: #VisionArt è un progetto di promozione artistico-culturale sviluppato e messo in rete da Ĺatitudine Sud già nei primi mesi del 2014. È una piattaforma gratuita su cui artìsti da ogni dove contaminano territori anche lontani dalle loro residenze. #VisionArt, dal mese di giugno mette a disposizione la propria rete di rapporti e conoscenze per il progetto Gedeone e la magnifica abbazia di Corazzo. Insieme con Latitudine Sud ospiterà artisti di fama nazionale, provenienti da tutta Italia, tutto gratuitamente e tutto con unico spirito di condivisione, spirito che in Calabria, lasciatemelo dire, è solo sulla carta.
    Grazie
    Francesco Marano

Lascia un commento